Per chi viaggia quest’estate, tra Pechino, Parigi, New York e Washington ecco le mostre dedicate a un’arte fatta di carta.

Presentata durante il Salone del Mobile 2012 la mostra L’Uomo al Centro – dal Design all’Arte della Carta, pensata e realizzata da Montblanc in collaborazione con la Fondazione Cologni dei Mestieri D’Arte, si sposta a Pechino e Parigi, presso le boutique monomarca della maison. Montblanc ha invitato 19 designer della Creative Academy a raccontarsi come umanisti, tecnici e visionari, alla scoperta di quello che risulta essere uno dei materiali più versatili.

Gli studenti, sotto la supervisione del designer Edoardo Perri, hanno avuto modo di interpretare la carta e trasmettere i valori che contraddistinguono la maison. I progetti, valutati e selezionati da un team di esperti e professionisti,
hanno trovato la loro massima espressione nel confronto tra gli studenti e alcuni dei più importanti artigiani italiani che lavorano la carta: Angela Simone e Caterina Crepax, esperte in jewellery e fashion paper, Cristina Balbiano d’Aramengo, per la legatoria creativa, Luisa Canovi e Piera Nocentini, rinomate per le sculture in carta e i lavori in cartapesta.

“E’ dal dialogo continuo tra designer e maestri d’arte, tra progetto e realtà, tra intuizione e tradizione, tra visione e manualità che la creatività prende vita, divenendo funzionale e condivisibile” sottolinea Franco Cologni, Presidente della Fondazione.

New York invece, presso la Christopher Henry Gallery, A cut above12 paper masters una mostra – curata da Diana Ewer- celebra la rinascita della carta intagliata come mezzo artistico. Dodici gli artisti internazionali chiamati a presentare i loro lavori: Hina Aoyama (b. Japan), Jaq Belcher (b. Australia), Doug Beube (b. Canada), Zoe Bradley (b.UK), Brian Dettmer (b. USA), Danielle Durchslag(b. USA), Adam Fowler (b. USA), Chris Gilmour (b.UK), Dylan Graham (b. New Zealand), Guy Laramée (b. Canada), Pablo Lehmann (b. Argentina), and Thomas Witte (b. USA).

Leggi anche...  Cosa si nasconde in questa foto? L'ultima brillante opera di Alyson Shotz

La Renwick Gallery ospita a Washington (Usa), fino a febbraio 2013, 40 under 40: Craft Futures: una mostra che indaga l’evoluzione del concetto di artigianato con mezzi tradizionali, come ceramica e metalli, nei diversi ambiti: dall’industrial design, alle installazioni artistiche, al fashion design. La varietà di discipline prese in considerazione fornisce una visione completa delle nuove vie tramite cui l’artigianato trova espressione nella cultura contemporanea. I 40 artisti chiamati ad esporre sono accomunati da sensibilità e attenzione verso i temi della sostenibilità, con un ritorno verso l’hand-made.Tra gli artisti segnaliamo Jen Stark: scultore, pittore e animatore che realizza opere di carta caratterizzate da colori vibranti e forme geometriche, rigorosamente tagliate a mano.

Fonte:www.bestup.it