Forza, ammettetelo: anche voi non sapete resistere al fascino delle linee morbide e dei tratti vintage dello storico furgoncino Volkswagen. D’altro canto nessuno saprebbe resistergli!
Sarà per i ricordi che evoca nel nostro immaginario, sarà per il design spiritoso e per i colori accesi che ne contraddistinguono il modello, ma chiunque di noi almeno una volta nella vita ha pensato: basta, me lo compro!

Per fortuna siamo esseri capaci di ragionare e appena il desiderio ci sale alla mente, pensiamo subito ai costi di manutenzione che un mezzo del genere richiede e a quante poche opportunità avremmo di utilizzarlo nella vita di tutti i giorni. Effettivamente un furgoncino del genere si presta ad accompagnarci in attività particolari, come un viaggio o un trasporto speciale.

Guardate ad esempio cosa ha combinato un ingegnere con la carcassa di un vecchio VW Bus Bulli T1 del 1966:

Festa in montagna? arriva il bus Volskwagen trasformato in dj-station!
Festa in montagna? arriva il bus Volskwagen trasformato in dj-station!partendo dall’idea di realizzare una stazione mobile da dj, “l’ingegnoso ingegnere” ha trasformato il mezzo aggiungendo un sistema audio impressionante, composto di mixer, due giradischi, un microfono e una stazione per Ipod. Non mancano naturalmente un potente subwoofer e due altoparlanti.
Ovviamente un normale bus non sarebbe mai in grado di circolare sulla neve, ma il costruttore ha trovato una soluzione anche a questo: le ruote sono state rimosse e sostituite con cingolati da motoslitta in gomma, consentendo al furgoncino retrò di farsi strada anche sulla neve!

Noi già la amiamo…e voi?

Leggi anche...  Obelisco realizzato con pezzi di biciclette recuperate