Cecelia Webber è una delle più originali giovani artiste statunitensi.

Nata in un piccolo villaggio immerso tra le campagne e le foreste del New Hampshire, ha imparato sin da bambina ad osservare e ad amare la natura grazie all’esempio del padre, architetto di giardini. La sua immensa passione per le forme meccanicamente ed esteticamente perfette della natura la porta molto presto a studiarne nei dettagli le strutture e le sfumature di colori, cercando di ricrearne la bellezza attraverso la fotografia.

L’arte di Cecelia non si ferma però ad una semplice riproduzione fotografica dei dettagli di piante e fiori, bensì prende spunto da essi per ricrearne le forme attraverso l’armonia dei movimenti del corpo umano. “Ho iniziato a creare le mie composizioni – ci spiega Cecelia – dopo aver notato che in una foto che mi ero scattata di spalle la mia schiena sembrava un petalo. Da allora sono rimasta affascinata dalla possibilità di creare immagini organiche con una precisione sempre maggiore”.

Le immagini fotografiche digitali di fiori e piante realizzate dalla Webber spesso richiedono fino a 700 variazioni a strati e vengono successivamente colorate per ottenere il disegno desiderato. Il risultato è una meravigliosa visuale sugli intrecci e le strutture che danno forma e vita agli elementi che compongono la flora del nostro pianeta.

Ma l’impegno dell’artista non finisce qui: Cecelia infatti ha recentemente realizzato opere raffiguranti farfalle e in futuro ha in programma una mostra di creature marine

Leggi anche...  Contectado, i quadri d'autore fatti interamente di cavi elettrici