Avete mai provato a tessere un cesto di erba o di foglie di palma? E ‘un po’ difficile, vero? Ci vuole molta pazienza ed è praticamente impossibile considerare di intrecciare dei fili d’erba usando esclusivamente la bocca. Eppure tantissime varietà di uccelli tessono elaborati nidi solo con l’aiuto del loro becco.

I Tessitori, in particolare, sono i volatili che meglio realizzano intrecci di ogni tipo. Di dimensioni piccole e simili a fringuelli, ne esistono al mondo 57 specie diverse. In genere sono gli uccelli maschi che costruiscono i nidi con lo scopo di corteggiare le femmine e la maggior parte di essi inizia partendo da un solo filamento vegetale con il quale darà poi vita a incredibili strutture.

L’Enciclopedia Britannica dice: “I ploceidi, dei fringuelli dai colori brillanti tendenti al giallo, solitamente costruiscono un nido che ricorda un pallone appeso al contrario; l’ingresso della tana si trova in basso e somiglia spesso ad un tubo. Questi uccelli attirano le femmine agitando le ali e starnazzando a testa in giù!”

Su Wikipedia leggiamo inoltre che sebbene molte specie di uccelli tessano nidi utilizzando fili finissimi di erba,ve ne sono alcuni, come i bufali-tessitori, che usano legni e bastoncini incastrati tra loro per dar vita a vere e proprie colonie di nidi dove abitano dalle 100 alle 300 coppie di fringuelli.

Questi uccellini sono veramente esperti nel costruire strutture di ramoscelli, steli e altre cianfrusaglie. Vederli al lavoro è semplicemente strabiliante:

Leggi anche...  Da 2 mesi a 3 anni in 23 secondi: come cresce un cucciolo in time lapse