Notice: Trying to access array offset on value of type bool in /usr/www/users/bioraz/wp-content/plugins/related-posts-thumbnails/related-posts-thumbnails.php on line 831

Anche quest’anno torna la Settimana del Baratto, l’iniziativa giunta alla sua quinta edizione, che permette a chiunque voglia intraprendere un viaggio, di soggiornane gratuitamente nei Bed & Breakfast d’Italia che aderiscono all’evento.

Nei giorni dal 18 al 24 novembre 2013, in numerosi B&B del paese sarà possibile pernottare e consumare una prima colazione semplicemente barattando oggetti come libri, dischi, abbigliamento e calzature o prestandosi per semplici servizi come lavori di imbiancatura, giardinaggio e decorazione.
Lo scambio sarà valutato di volta in volta dalle oltre 2.000 attività affiliate al portale www.bed-and-breakfast.it  e aderenti all’iniziativa le quali valuteranno le proposte di baratto ricevute stabilendo quante “notti” valga ognuna di esse.

Quest’anno inoltre il sito della Settimana del Baratto presenta una novità, due sezioni dedicate alle proposte di scambio: la Lista dei Desideri, dove i B&B partecipanti potranno inserire la loro richiesta all’interno di una delle categorie proposte, e le Proposte di Baratto dei viaggiatori, dove gli ospiti potranno proporre il loro metodo di baratto.
Una sorta di mercato virtuale quindi, dove si incontrano la domanda e l’offerta e dove si possono attingere moltissime idee di Baratto. Dalle lezioni private alla realizzazione siti internet, dal giardinaggio alla manutenzione dell’impianto elettrico non mettete freni alla vostra creatività che incontrerà sicuramente la disponibilità delle strutture aderenti alla Settimana del Baratto.

La settimana del baratto è una bellissima iniziativa che mira a riabilitare il valore dello scambio e della condivisione. Un’ottima occasione per visitare i bellissimi luoghi del nostro paese senza spendere neanche un euro.
Quando, per qualche volta, si è più felici di incontrare persone nuove sotto il segno della fantasia e della complicità, si può anche fare a meno del portafoglio e non pensare allo spread!

Leggi anche...  EquIncontro Natura