Justin Gershenson-Gates è un gioielliere di Chicago che recentemente si è scoperto un po’ stanco del suo lavoro e ha deciso di intraprendere un percorso artistico di sperimentazione attraverso le leggi dell’anatomia.
In parole più semplici Justin non fa altro che dar vita a piccole sculture che ritraggono insetti realizzati esclusivamente con materiale riciclato di ogni tipo, come corone di orologi, maglie di cinturini e braccialetti, ingranaggi e spille.

Ogni singola creazione richiede tantissime ore di lavoro che solitamente Justin esegue tutte di fila perchè non riesce a lasciare le sue opere incompiute: per realizzare lo scorpione, ad esempio, avrebbe impiegato 12 ore trascorse a saldare insieme molle di orologio, steli, ingranaggi e cinghie. 

Un lavoro certosino, quindi, che merita tutta la nostra ammirazione!

Leggi anche...  Artista costruisce case ai senzatetto con un'idea semplice ed unica