Gli Zic Zazou sono un gruppo francese che suona strumenti costruiti con materiali di recupero e oggetti tradizionalmente “non musicali”, come chiavi inglesi, martelli, chiodi e altri attrezzi.

Gli Zic Zazou nascono nel 1987 e si esibiscono sin da subito in performance di strada e spettacoli teatrali, con uno stile artistico che oscilla tra musica e umorismo. Questo formidabile ed eclettico gruppo è composto da 10 musicisti che si improvvisano anche attori e cantanti, accompagnati da quaranta strumenti musicali!

La strada è la loro vita e non solo perché lì sono nati e lì mettono in scena i loro spettacoli ma anche perché proprio sulla strada, magari in un angolo oscuro o dietro un bidone della spazzatura, possono trovare qualche oggetto interessante e originale da trasformare e utilizzare come un nuovo strumento musicale alternativo.

La loro vera vocazione è trasformare la strada in una gigantesca sala da ballo e coinvolgere gli spettatori con il ritmo della loro musica e il loro entusiasmo quasi delirante. I loro spettacoli sono ispirati alla musica dei Blues Brothers, Tex Avery, Ray Ventura, il rock alternativo e la musica africana, tutte sonorità che riescono a fondere insieme o ad alternare creando degli effetti meravigliosi. I loro spettacoli non hanno un tempo morto: si succedono senza interruzioni momenti musicali, comici e canori, il tutto dominato da una frenesia incredibile e da una passione smisurata per la comicità e la risata.

Per la loro versione della Carmen hanno usato, ad esempio, gambe di sedie, bottiglie di birra e palloncini.
Uno spettacolo meraviglioso e senza dubbio ironico! E’ proprio il caso di dire «Beati quelli che sanno ridere di stessi, perché non finiranno mai di divertirsi».

Leggi anche...  Contectado, i quadri d'autore fatti interamente di cavi elettrici