Le nuove divise della Roma calcio per la stagione 2014/2015 sono realizzate con bottiglie di plastica riciclate. Grazie ad una innovativa tecnologia Nike, sono in grado di garantire la miglior performance agli atleti con elevati standard di ecosostenibilità.

Le divise in poliestere sono prodotte con bottiglie di plastica riciclate, in media 18 bottiglie per divisa. I pantaloncini sono in poliestere riciclato al 100%, le maglie al 96% e le calze al 78%. Circa 2 milioni sono le bottiglie in plastica che Nike ha recuperato dalle discariche, dal 2010 ad oggi (un quantitativo sufficiente a coprire oltre 2800 campi di calcio di grandezza standard).

Ma sebbene si tratti di indumenti sisntetici misto al cotone, rispettano i migliori standard di confort, offrendo anche una sensazione di maggior morbidezza. Questo grazie alla tecnologia Dri-Fit Nike, che consente una maggior traspirazione della pelle e aiuta gli atleti a rimanere più freschi e nel massimo comfort per tutta la durata della gara. Con fori di traspirazione tagliati al laser e gli inserti in maglia che appaiono nei punti chiave della divisa, aumentano infatti la circolazione dell’aria sul corpo, regolando la temperature dell’atleta.

Inoltre, con l’utilizzo del poliestere riciclato, Nike sta anche riducendo del 30% l’energia consumata nell’intero processo di produzione.

Fonte: greenenergyjournal.it

Leggi anche...  New York, le macerie dell'uragano Sandy riciclate in un grande cuore di legno