Articolo redatto da Susana Cristalli e pubblicato originariamente su STREAM

Chi usa le gambe come mezzo di trasporto lo sa. Un marciapiede mal curato, pieno di buche e di ostacoli non è solo scomodo ma è un invito a prendersi una storta, soprattutto se i suddetti piedi avanzano su tacchi alti.

Nella città di San Paolo, il collettivo Curativos Urbanos (Cerotti Urbani), ha trovato un modo creativo, colorato e disarmante per attirare l’attenzione sullo stato delle vie pubbliche. I loro megacerotti rosa sono fatti di gommapiuma e vengono incollati sui marciapiedi feriti della città, fotografati, e poi scollati perché non diventino a loro volta spazzatura che possa far inciampare qualcuno.Tutto quel rosa e tutti quei cuoricini sono stati scelti proprio perché rappresentano la cura e l’affetto per le strade metropolitane, così spesso trascurate da chi le vive.

Il collettivo è formato da cinque amici (due pubblicitarie, due architette, una giornalista e un art director) che hanno già sparso i cerotti in diversi punti di San Paolo e ispirato altre persone a fare lo stesso in altre città brasiliane. Quasi per caso, hanno attirato l’attenzione dei media e sono finiti su alcuni dei mezzi piú seguiti a livello nazionale.

Fare i cerottoni è facile e le istruzioni sono sulla fan page del collettivo, disponibili per chiunque voglia spargere il verbo e l’amore per le città ben curate. Un cerotto alla volta, in cerca della prova definitiva che sarà la dolcezza ad aggiustare il mondo.

 

Leggi anche...  Se la tela è una foglia: piccoli lavori d'artista